SCUOLA E SPIRITUALITÁ

La spiritualità è una cosa e la religione è un’altra cosa. 

Pertanto Cuori Ribelli propone:
Abolizione dell’ora di Religione nelle scuole elementari, sostituita al suo posto da “Valori Etici” (ora di lezione obbligatoria).

Non si può insegnare religione (come voluto dai patti lateranensi), alla vecchia maniera a bambini piccoli. Sono troppo piccoli e tutte le cose che vengono loro insegnate divengono “suggestioni” nelle loro giovani menti che le accettano acriticamente e agiscono come “programmazioni” per gran parte (o tutta) la loro vita.

E’ molto più corretto insegnare ai bambini i valori etici come: amicizia, solidarietà, sostegno, lealtà, onestà, fiducia, mantenimento di una promessa/parola data, fratellanza, beneficenza, rispetto, aiuto sociale, ecc.

E anche apprendere i nemici dell’etica: gelosia, invidia, odio, egoismo, prevaricazione, abuso, sopruso,  bullismo, discriminazione, razzismo, sessismo, ecc.

Nelle scuole medie inferiori invece ci sarà l’ora di “Religioni” (al plurale). Ora di lezione obbligatoria.

Vengono insegnate le 12 religioni principali del pianeta ma da un punto di vista storico e giornalistico. Non fideistico. In pratica un’analisi storica e intellettuale di come è nata, il suo percorso storico, cosa è, come si articola, soprattutto cosa insegna. Una panoramica, ma anche con discreto approfondimento, ma priva di “pratica religiosa” e priva di qualsiasi spinta che induca ad avere fede, credere, pregare o fare qualcosa (essendo questi concetti individuali che sarà il futuro uomo a sviluppare, se lo vuole).

Alle medie superiori nessuna ora di Religione e introduzione dell’ora obbligatoria di “Panoramica Spirituale”. 

Per i primi 3 anni, in quest’ora vengono invitate persone a esporre le più disparate teorie, tecniche, filosofie spirituali e mentali di qualsiasi genere e tipo. Da tutto il panorama New Age, al panorama esoterico e al panorama religioso tradizionale (di qualsiasi religione, riconosciute e non riconosciute) al benessere mentale. Chi viene a presentarle non necessita di laurea o abilitazioni ufficiali (basta che sia iscritto come “operatore olistico”). Si tratta di “presentazioni”, “panoramiche”. Potrebbero indurre, solo chi lo desidera, a leggere in merito.

In 4a e 5a superiore il soggetto deve scegliere di sua spontanea volontà e con massima libertà, qualsiasi libro di spiritualità o benessere della mente o di religione, sul quale scriverà riassunti e tesi e sosterrà un’interrogazione. 4 libri per anno e su tematiche differenti (non 8 libri dello stesso filone) perché lo scopo è educare, allargare la visione. 

In questi 2 anni di studio l’insegnante assume la valenza di tutor che aiuta a lo studente a comprendere quei concetti che da solo non riesce, oltre che fargli adempiere le verifiche.

In questo modo, al termine della scuola, il giovane adulto ha ricevuto una buona panoramica spirituale ed è pronto per vivere, solo se lo vuole, la propria spiritualità indipendente o la religione che lo convince. 

E’ in questo modo che si costruirà una società migliore. Le persone non sono solo mente per ragionare e produrre, ogni persona ha un aspetto spirituale del quale la società attualmente non si occupa. E questa è una grave mancanza, perché è solo da persone migliori che può nascere un mondo migliore (e politici onesti, incorruttibili, realmente desiderosi di fare il bene della nazione ed esprimere in questo modo il proprio amore e la propria spiritualità)

Ricordatevi: anche questa è una proposta originale di Cuori Ribelli.

L’ITALIA VA A ROTOLI E SEI DELUSO DAL GOVERNO?
Draghi non governa per il bene dell’Italia, persegue altri interessi. Complici i partiti che lo sostengono (per amore di poltrona). Insieme possiamo fare il Grande Reset delle merde politiche. Dai una chance a Cuori  Ribelli: insieme possiamo rifare l’Italia ma dobbiamo essere in tanti. Facebook censura e blocca ma sul nostro canale telegram la “vera” informazione scorre “libera”.
Iscriviti adesso:
https://t.me/cuoriribelli